Missione, investimenti sul territorio e sostenibilità ambientale

Con un impianto di monitoraggio permanente, il Consorzio studia e controlla il bacino delle sorgenti di Gorgovivo rilevando sia gli afflussi che i deflussi dell’acqua al fine di garantire i prelievi necessari al fabbisogno idrico dei territori serviti.

La salvaguardia delle fonti richiede, inoltre, due azioni fondamentali.

La prima riguarda la delimitazione dell’area di alimentazione delle sorgenti. Il Consorzio ha già predisposto la documentazione tecnica necessaria a richiedere un vincolo idrogeologico alla Regione Marche.

La seconda riguarda la difesa e la salvaguardia dell’area di alimentazione e della captazione delle acque. Nell’area interessata è prevista la realizzazione di nuove strutture stradali e ferroviarie oltre all’ampliamento delle attività estrattive esistenti.

Da sempre il Consorzio è in prima linea nella veste di interlocutore nei confronti degli enti e amministrazioni pubblioche e private per le competenze alle quali è chiamato ad interessarsi. In questo momento ci stiamo occupando del raddoppio della Statale 76, operando grazie ad una delibera CIPE che garantisce al Consorzio un ruolo nel controllo dei progetti e nel monitoraggio dei lavori.

_dsc0291.jpg